Cosa sono gli oli essenziali

Cosa sono gli oli essenziali?

Se ti è sempre piaciuto annusare una rosa, camminare in un campo di lavanda o semplicemente sbucciare un mandarino e farti travolgere dall’aroma, hai già provare le proprietà aromatiche degli oli essenziali.

Screen Shot 2018-06-18 at 4.43.14 pm.png

Gli oli essenziali provengono dai fiori, dai frutti, dagli steli e dalle radici delle piante. Il loro metodo di estrazione mantiene intatte le proprietà naturali e terapeutiche. Ogni pianta ha un meccanismo di autodifesa fatto da composti aromatici che serve a proteggere le piante dai parassiti e dagli insetti ma anche a curare le ferite fisiche. Così come il nostro corpo è protetto dal sistema immunitario, un’arancia è protetta dalla scorza.

dōTERRA si è associata a ospedali e laboratori indipendenti per assicurarsi che tale processo lasci intatte tutte le proprietà naturali estratte e che gli oli essenziali non vengano contaminati da alcun elemento esterno. Ecco qui diverse informazioni scientifiche di dōTERRA.

 

 

COME SONO PRODOTTI GLI OLI ESSENZIALI?

Distillazione in corrente di vapore

il procedimento della distillazione in corrente di vapore utilizza il vapore scaldato (così come la pressione) per estrarre gli oli essenziali dalle loro parti vegetali. Tale metodo produce oli essenziali puliti e puri, ed è il più comunemente utilizzato a questo scopo.Screen Shot 2018-06-18 at 5.12.31 pm.png

Distillazione a vapore

(1) L’acqua viene riscaldata creando vapore. (2) Il vapore passa attraverso il materiale vegetale estraendo l’olio. (3) L’olio sale con il vapore. (4) Il vapore è raffreddato in un condensatore. (5) L’olio sale verso l’alto dell’acqua e viene estratto. (6) L’acqua floreale viene raccolta per l’uso in prodotti per la casa e di bellezza.

 

Spremitura (pressione a freddo)

Durante l’estrazione dell’olio la spremitura non usa il calore. Di solito questo metodo si utilizza per pressare le scorze quando si estraggono gli oli essenziali degli agrumi, come il Limone, il Mandarino, l’Arancia, il Bergamotto o il Pompelmo.

Le sacche contenenti  gli Oli Essenziali si vengono rotte quando la scorza della frutta passa attraverso dei cilindri muniti di una grata, che tritano la superficie della buccia. Una volta aperti, si spruzza dell’acqua sulla frutta per raccogliere l’olio essenziale rilasciato che viene poi elaborato attraverso un sistema di filtraggio per eliminare ogni pezzo di buccia in eccesso e per separare l’acqua dall’olio.

Screen Shot 2018-06-18 at 5.12.45 pm